UE: nuova proposta contro la censura su Internet

“The European Parliament just passed a proposal to treat internet censorship as a trade barrier, in particular the ‘Great Firewall of China.’ If passed by the European Council, the issue would be raised in trade negotiations and could lead to economic sanctions and trade restrictions for those countries unwilling to remove oppressive Net censorship.”

Come cita questo passo tratto da una recente news su Slashdot, il Parlamento Europeo ha discusso una proposta che di fatto tratterebbe la censura di internet come un ostacolo commerciale. Questo fatto renderebbe possibile l’applicazione di sanzioni o restrizioni commerciali nei confronti di queste nazioni in caso di accordi commerciali. L’articolo fa l’esempio della Cina: ma ci sentiamo veramente così forti ed importanti? In fondo siamo letteralmente stritolati da quel colosso economico-militare che la Cina è diventato. Ma, in fondo, è pur sempre un primo passo…

Fonte: Slashdot